24 luglio, 2019

Valentina Temporelli, aronese di successo!

temporelli

Valentina Temporelli: una donna aronese, in un settore totalmente maschile, partita dalla provincia, piano piano è riuscita a costruire un dipartimento con una responsabilità globale.

 

UNO
camilla | Breve presentazione: età, studi, lavoro
valentina | Ho 42 anni, ho una laurea in Economia e Commercio conseguita all’Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro di Novara, dopo la laurea ho svolto diversi corsi di Comunicazione, Marketing, leadership e International Management.

 

DUE
camilla | Come mai il trasferimento da Arona alla Germania?
valentina | Lavoro in Schaeffler da 13 anni e mezzo, 11 dei quali li ho trascorsi nella sede Italiana, nell’estate del 2016 ricevetti da Casa Madre la proposta di partire per un espatrio.
Ovviamente fui molto felice piena di idee, ma anche con qualche timore, ma il mio approccio mi porta ad vivere le eventuali difficoltà come opportunità.
Visti i risultati conseguiti sul territorio nazionale Casa Madre mi offrì l’opportunità di creare un nuovo dipartimento di Marketing con un approccio molto legato alle vendite, al cliente che mette al centro le relazioni.
Così ho creato un nuovo dipartimento chiamato Customer Relationship Marketing per i Global Key Account Automotive in cui operano 22 persone basate nei quattro continenti. 
Ora dopo due anni e mezzo di lavoro molto intenso il team è costituito, e i risultati arrivano, il mercato riconosce il valore dell’attività. Il riconoscimento da parte del mercato è il payback piu’ bello che una persona può ricevere.
Il mio motto e’: L’entusiasmo è la benzina dei motori vincenti!!
Non è facile combinare la vita lavorativa e la vita privata, sicuramente una grossa sfida per me è l’ottimizzazione del tempo e cercare di utilizzare al meglio ogni singolo minuto della mia giornata, come? con molta creatività e ogni tanto con sacrifici.

 

TRE
camilla |  Come si trova e se ha intenzione un domani di “tornare a casa”
valentina | Il prossimo anno penso di rientrare in Italia, mantenendo il mio ruolo di responsabilità globale. Se mi chiede quale potrebbe essere un mio nuovo futuro lavoro, la risposta non è semplice, amo la mia attività, se dovessi pensare a una nuova funzione, spero davvero che il mio futuro incarico continui a essere sfidante.
Sarebbe certamente una funzione che mi offre una responsabilità globale, una presenza attiva sul mercato e con i clienti, focalizzata sulla relazione, con libertà in cui posso esprimere la mia creatività, i miei pensieri fuori dagli schemi e in cui le relazioni possono fare la differenza.

 

QUATTRO
camilla | In cosa consiste il premio Rising Stars Europe 2019 che ha di recente vinto
valentina | Dal 2011 AutomotiveNews Europe indice questa competizione. Rising Stars è un programma annuale che premia, insieme alle aziende che coltivano i futuri talenti della leadership, i giovani dirigenti del settore automobilistico, le stelle nascenti ad alto potenziale in tutte le discipline, in tutta Europa.
Quest’anno sono stati selezionati 21 talenti. I giovani e talentuosi dirigenti del settore automobilistico sono stati nominati Astri nascenti nel settore automobilistico da Automotive News Europe. Il nono premio annuale Rising Stars riconosce i leader con un grande potenziale che stanno già facendo grandi passi avanti nel settore. Dalle case automobilistiche ai fornitori, dalla produzione alle auto connesse, dall’ingegneria alle vendite, ogni Rising Star ha guidato il cambiamento e fatto progressi nella carriera.
Alcuni dei vincitori di quest’anno si sono distinti perché sono in prima linea nella rapida risposta del settore automobilistico ai megatrend che includono lo spostamento verso nuove soluzioni per la mobilità, nuovi modi per alimentare le auto – con energia elettrica invece di combustibili fossili – e nuovi modi di viaggiare in auto che significheranno mai toccare un volante. Io ho vinto per la categoria marketing.

 

 

Camilla
Camilla
Camilla Botteselle
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone