24 luglio, 2017

L'ultima di De Stefano: "Tutti con la Vedovato"

urna

Antonello De Stefano, ogni settimana, ne pensa una. Anzi, forse mantiene una media di 2 ogni 7 giorni. Due proposte elettorali che, puntualmente, non vengono ascoltate da nessuno.

Il filo conduttore comune a tutte le idee de stefaniane, è quello di allearsi con qualcuno. Che sia Ferruccio Cairo, candidato di Forza Italia, che sia il Pd che sostiene Nino Muscarà, che sia Antonio Catapano con cui il dialogo è sempre rimasto aperto, pur di non lasciare la sua compagine di Articolo 3 da sola.
Il problema è che tutti, al momento hanno detto di no. Fatta eccezione per Catapano che anche lui sembra proporsi di qua e di là senza trovare una collocazione.

L’ultima è quella che riporta in auge la figura di Lorena Vedovato:

Forse l’ultima possibilità che Arona ha di poter mettere insieme tutte le forze che vogliono lavorare per il bene della nostra comunità e vincere, è quella di puntare a costruire attorno alla figura di Lorena Vedovato, un’ampia coalizione che metta insieme tutti quelli che hanno lavorato per lasciare ai cittadini la scelta del proprio candidato Sindaco attraverso le primarie, anzichè essere costretti a dover ingoiare un accordo fatto nei sottoscala della politica. Lo schieramento è ampio e la comunità che vuol cambiare lo chiede con forza. Non conosciamo personalmente Lorena Vedovato ma ne abbiamo stima per la storia che si porta dietro e per il percorso che ha avviato iscrivendosi al PD nonostante il poco elegante gesto di non concedergli le primarie. Per queste ragioni, crediamo che un suo ripensamento sulla scelta di abbandonare il campo e fortemente sostenuta dall’ala minoritaria del Pd Arona, possa rappresentare un ottimo punto d’incontro per tutte le componenti presenti al nastro di partenza. Noi ci mettiamo tutta la nostra disponibilità e tutto il nostro entusiasmo. Non sappiamo che sorte avrà quest’escursione, ma siamo convinti che sia giusto tentare di realizzarla e quantomeno di discuterla. Se anche questo tentativo fallirà gli elettori avranno elementi sufficienti a farsi un’idea su chi premiare con il voto“.

Ecco, il problema è che Lorena Vedovato non ci pensa neanche.
L’ex sindaco di Dormelletto ha fatto la tessera del Pd durante l’assemblea di settimana scorsa e ha garantito che non scenderà in campo ma seguirà la linea del partito. E dunque il supporto a Muscarà.

 

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 30 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 2 gambe e 2 braccia come quasi tutti
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 piccolino appena nato

CondiviShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

3 Comments

  1. antonello de stefano
    Rispondi

    due errori nel tuo pezzo : 1) la mia media di “pensate” non è di 2 ogni 7 giorni bensì 7 ogni 2 giorni. Nulla di grave, hai solo invertito i fattori ma il risultato non cambia. 2) Noi non abbiamo mai chiesto a nessuno di coalizzarsi con noi e se abbiamo cercato di costruire delle alleanze lo abbiamo fatto mettendo al centro le nostre idee e al solo scopo di vincere per cambiare questo trend “pappone”. Il nostro motto è c’cà niscìun è fess’, capisci a mè Diletta!

  2. maria teresa quaretta
    Rispondi

    Antonello continua a portare avanti la sua politica per aiutare i poveri i giovani e gli anziani chissà se qualcuno lo vorrà ascoltare la realtà di Arona non è soltanto la facciata,

  3. maria teresa quaretta
    Rispondi

    Spero che Antonello riesca portare avanti un discorso per la necessità di Arona che non guarda soltanto l’apparenza ma la povertà la solitudine che regna per i poveri i ragazzi e anziani

Lascia un messaggio.