18 novembre, 2019

Spogliatoi e buone maniere

bon ton time

 

Settembre, ormai rientrati dalle vacanze, carichi di buoni propositi, ci si iscrive a corsi fitness o comunque attività sportive, con la saggia decisione di prendersi cura del proprio fisico fino alla prossima estate.
Appena varchiamo il mondo fitness ci troviamo ad affrontare la zona “spogliatoio”. Spartano ed essenziale piuttosto che lussuoso, decorato e super accessoriato, necessita di essere utilizzato secondo buon senso e soprattutto buone maniere.
L’utilizzo ideale dello spogliatoio può essere riassunto in tre parole: rapido, discreto e pratico.
Il che significa non confondere lo spogliatoio con la propria spa personale in cui trascorrere ore, dedicandosi a qualsivoglia pratica di bellezza con scarso rispetto per la presenza di altri avventori.
Sarà sempre necessario attenersi ai regolamenti in vigore, solitamente esposti su cartelli ben in vista.
Da ben ricordare:

  • non disseminare i propri effetti personali
  • mantenere l’ordine e la pulizia
  • utilizzare un lucchetto per l’armadietto
  • parlare con un tono di voce moderato
  • avere rispetto delle cose altrui
  • avere cura di disinserire la suoneria del telefono anche se si lascia il cellulare nell’armadietto
  • utilizzare le docce per il tempo stretto indispensabile
  • assicurarsi di lasciare la doccia pulita come vorreste trovarla
  • limitare l’uso di spray per non rendere l’aria irrespirabile (adottate deodoranti in stick, evitando che 100 profumi si intersechino rendendo l’aria irrespirabile)
  • non guardare in modo indiscreto gli altri presenti mentre si svestono
  • non avere atteggiamenti esibizionistici
  • campioni di shampoo e contenitori terminati non vanno magicamente ed autonomamente nella spazzatura

Attenzione particolare a questa affermazione: un po’ di sano pudore non ha mai fatto male a nessuno.
Vero, si chiamano “spogliatoi”, il che non sta a significare che sia lecito stare tutto il tempo come mamma natura ci ha fatti.
Se fare la doccia in costume sarebbe un eccesso di pudore, per asciugarsi i capelli il minimo consigliabile ed educato è indossare un accappatoio o un asciugamano o almeno la biancheria intima.

Entrando ed uscendo dallo spogliatoio non mancate di salutare i presenti.
Un sorriso poi, costa poco e vale moltissimo.

Buon allenamento!

Anna Ubaldeschi

Anna Ubaldeschi
Anna Ubaldeschi
Anna Ubaldeschi | Etiquette Coach
Sagittario, amante del mare, del sole e delle temperature elevate.
Adoro favole, leggende e tradizioni.
Sincera all’inverosimile, vivo in mezzo ad un bosco essendo amante della natura pur essendo nata e cresciuta in una grande metropoli come Milano.
Dopo aver insegnato per tanti anni, mi dedico a rendere reali i sogni altrui, progettando e coordinando giorni indimenticabili come nozze, battesimi ed ogni evento che si desideri festeggiare.
Vera passione per l’arte del galateo ed il bon ton, fissazione per l’apparecchiatura della tavola e delle buone maniere.
Attualmente mi occupo di corsi di formazione e workshop tematici sul galateo, collaboro come contributor su tematiche legate al galateo del matrimoni e al bon ton in generale su alcuni portali e blog oltre a curare il mio blog “ Tacco 12 … ballerine”.
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone