19 agosto, 2019

San Carlone e il Colle

san carlone

Dal centro di Arona, con partenza dalla piazza del Popolo, in pochi minuti si raggiunge in auto (e a piedi tramite un sentiero che si inerpica dalla Rocca) il colle di San Carlo. Meta religiosa e turistica dalla quale si gode di una splendida vista del Lago. La realizzazione del progetto di Federico Borromeo di ideare un Sacro Monte, sulla collina che sovrasta Arona, per celebrare la grandezza e la santità di Carlo Borromeo ebbe inizio nel 1614 con la costruzione dell’oratorio. L’arch. F.M. Richini progettò la Chiesa, nel 1726 definitivamente completata , a pianta centrale che ospita la ricostruzione della camera natale di San Carlo detta “Camera dei tre Laghi” in origine presso la Rocca Borromea. Giovanni Battista Crespi, detto il Cerano, progetto la colossale statua di San Carlo, costruita tra il 1630 e il 1697, con la collaborazione degli scultori Zanella e Falconi, che misura circa 33 metri di altezza. Due scale in ferro permettono l’accesso all’interno della statua, rivestita in bronzo, fino a raggiungere la testa che può ospitare 6 persone.

Suggestiva la vista sul lago e sui resti della Rocca anche dalla balconata della Statua.

 

Aronanet
Aronanet
Redazione Arona.net
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Article Tags