27 gennaio, 2020

RINGRAZIARE E’ UN’ARTE

thank

Pochi giorni ancora e Natale sarà un ricordo.

In questi giorni ci siamo dedicati all’acquisto delle strenne per amici e parenti, abbiamo partecipato a cene aziendali, centri fitness, gruppi di amici e forse abbiamo anche organizzato cene prenatalizie con alcuni parenti.
Tutto questo caratterizzato da una sorta di allegra frenesia. Dal giorno 26 sarà possibile rallentare il ritmo, dedicandoci maggiormente a noi stessi ma soprattutto alle persone più e meno care, a tutti coloro che ci hanno circondato nei giorni che hanno preceduto il Natale.
Le buone maniere desiderano primariamente mettere a proprio agio e far star bene gli altri, agendo sempre con educazione e cortesia.
Non dimentichiamo allora di dedicare attenzione e tempo a coloro che hanno fatto qualche cosa per noi.
Inviamo un ringraziamento dopo un invito a cena, un dono o una missiva di auguri.
L’arte del ringraziamento è un atto sensibile che dovrebbe essere sempre utilizzato, divenendo un’abituale routine anche nel business e in tutte le relazioni interpersonali.
Inviare un ringraziamento al cliente per la visita effettuata o per aver raccomandato i vostri servizi, esprimere la gratitudine per aver preferito voi alla concorrenza, può fare la differenza e farvi ricordare in futuro.

Anche in occasione di un colloquio di lavoro, un biglietto o una email di ringraziamento accennando al tempo dedicatoci ed alla soddisfazione di essere stati interpellati, può aiutare alla candidatura del posto di lavoro.

Non dimenticate che i ringraziamenti personali richiedono la scrittura di propria mano. Se si ringrazia per un dono ricevuto è gradito il motivo che lo ha reso gradito, rendendo in questo modo l’attenzione ed il tempo impiegato per pensarlo ed acquistarlo per noi. Ringraziando per un invito ad un momento conviviale si ringrazierà per il piacevole tempo condiviso e l’ospitalità.

La dolcezza del Natale dovrebbe entrare nei nostri cuori non solo restando circoscritto a poche ore, ad una fetta di panettone o di pandoro; teniamola con noi e dentro di noi tutto l’anno.
Perché il ringraziamento è un’arte meravigliosa che non può che far nascere un sorriso e piacere in chi lo riceve.

Che sia un sereno Natale per tutti voi che mi leggete e che il sorriso vi accompagni in tutto il 2020 ormai alle porte.

Aronanet
Aronanet
Redazione Arona.net
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone