21 aprile, 2019

Pi Greco Day alle Marcelline

pi-greco-day-marcelline-2019

Terza riuscitissima edizione della giornata dedicata alla matematica per l’Istituto Marcelline di Arona. In linea con la tradizione, il 14 marzo scorso sono ritornati puntuali i festeggiamenti per il Pi greco Day. Dopo Pitagora e Stephen Hawking, quest’anno la giornata di festa ha avuto come protagonista principale niente meno che messer Leonardo da Vinci, nel cinquecentesimo anniversario di morte.

In un clima di affascinata attenzione i giovani talenti in erba hanno incontrato la figura del poliedrico genio toscano rinascimentale e hanno fatto il pieno di consigli ed astuzie, preparandosi alla gara che li avrebbe poi coinvolti. Le squadre miste, composte dagli alunni di quarta e quinta Primaria, della Secondaria e del Liceo Linguistico, hanno quindi ingaggiato un’epica battaglia contendendosi i gradini più alti del podio a suon di indizi, crittografie, puzzle e giochi di memoria.

Hanno dato il loro contributo alla buona riuscita della giornata anche le prime tre classi della Primaria, impegnate in giochi adatti alla loro età, a riprova del fatto che i numeri non fanno paura, nemmeno ai più piccoli! E dal momento che la tradizione va rispettata fino in fondo, ecco che non si poteva fare a meno della torta di mele, tipico dolce che corona i festeggiamenti per il Pi greco Day.

Giornate come questa, vissuta nella semplicità del gioco, nella fatica della collaborazione e nel divertimento reale e non virtuale, hanno il merito di indicare alle ragazze e ai ragazzi di oggi che il gusto del sapere non è questione di moda. E non c’è migliore invito che si possa rivolgere loro, se non quello che già Stephen Hawking amava ripetere: «Per quanto difficile possa essere la vita, c’è sempre qualcosa che è possibile fare. Guardate le stelle invece dei vostri piedi».

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 34 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 bimbo meraviglioso

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Article Tags