8kx2h5ivd9mq1z6tgl4r ARONANET | Partigiano e nuotatore over: addio a Ezio Cardea

30 ottobre, 2020

Partigiano e nuotatore over: addio a Ezio Cardea

ca390328-694d-4f74-84e0-c5ba777b1b97-650x390

La sezione Uione Veterani Dello Sport di Arona piange la scomparsa di Ezio Cardea , storico socio del sodalizio Aronese ,che ha rappresentato un esempio di passione sportiva e un punto di riferimento per le giovani leve del nuoto.

 

Nato ad Arona il 16 settembre 1925 ha iniziato a praticare il nuoto all’età di 14 anni partecipando a diverse gare organizzate dal partito fascista. Esordio vincente ad Intra , sui 32 metri,nelle qualificazione per la coppa Scarioni che gli vale la partecipazione ai provinciali e regionali . Vince in entrambe le competizioni , guadagnandosi l’accesso ai campionati nazionali di Genova, ma i genitori non gli permisero di partecipare in quanto troppo lontano da casa.

Durante la grande guerra , arruolato nel 1943, decise di entrare nelle file dei partigiani. Al termine del conflitto riprese a nuotare partecipando a diverse gare, allenato da Peppino Domenichelli, uno dei migliori nuotatori di fondo degli anni ‘20 e ‘30. Per quattro anni fece parte anche della squadra di pallanuoto “San Graziano”.

Ma la necessità di lavorare lo allontana ancora dalla sua passione che ritrova definitivamente nel 2007 grazie ad un amico che lo convinse a prepararsi per partecipare alla traversata del lago Arona- Angera (1200mt). Poco importa se un’allergia prima della gara gli impedì di parteciparvi : ormai la decisione era presa e cominciò a frequentare assiduamente la piscina dedicandosi all’attività agonistica.

Nella sua carriera agonistica ha vinto più di 30 medaglie ed il suo palmares conta, oltre a parecchi titoli regionali, tre titoli italiani vinti ad Ostia nel 2010 , nei 50, 100 e 200 SL. Ha partecipato ai mondiali master di Riccione nel 2012 ottenendo un sesto posto nei 50 SL ed un ottavo posto nei 100 SL . E’ stato infine campione italiano , nella sua categoria, ai campionati nazionali UNVS di nuoto a Livorso nel 2013 insieme al suo amico rivale Francesco Giannetta.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 36 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 2 bimbi meravigliosi

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
cvhlq10ai4xgwzyukjro