19 novembre, 2019

L’Avis Arona torna a crescere

IMG_8056

Il 2016 è stato un anno significativo, da un lato il festeggiamento di una ricorrenza speciale e dall’altro la chiusura di un ciclo. L’anno appena lasciato alle spalle, infatti, è stato quello durante il quale la comunale ha celebrato il 65° anno di fondazione, ma è anche l’anno di scadenza dell’attuale direttivo. Le elezioni sabato 11 marzo (ore 14,30-18,30) e domenica 12 marzo (ore 7,30-12,30).

Nel 2016 l’Avis Arona torna a sorridere. Segno più per la comunale che dopo un calo, seppure contenuto, degli scorsi anni nelle donazioni, nell’anno 2016 registra un incremento. Un dato emerso nel corso dell’annuale assemblea dei soci svoltasi lo scorso 24 febbraio nell’aula magna del municipio. I dati sono stati snocciolati dal presidente Mario Brovelli, per l’ultima volta nella veste di presidente. A giorni infatti scade il suo mandato, dopo ben 15 anni di servizio. Nelle 70 giornate di prelievo sono state raccolte 2.429 sacche contro le 2.418 dello scorso anno, con un incremento di 11 unità pari a un più 0,48%, mentre a livello provinciale si registra una sensibile diminuzione estesa su tutto il territorio (meno 4,45%). Le sacche di sangue intero sono così suddivise: 2.398 raccolte ad Arona e 5 a Borgomanero, mentre le plasmaferesi ammontano a 26 contro le 29 del 2015.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 34 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 bimbo meraviglioso

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone