6 dicembre, 2019

Keep Calm … Arriva Natale!

anna

Coundown: 25 giorni o poco più al Natale.

Ecco dieci consigli per aiutarvi nell’organizzazione di queste ultime settimane.

1. Iniziate subito

Non aspettate di percepire la “magia del Natale”, rischiate di essere affetti dal “Panic Saturday”, il sabato prima di Natale, giorno in cui molti concentrano la maggior parte degli acquisti. L’ideale, è fare spese entro le prime settimane di dicembre, se non siete stati così accori da aver già completato gli acquisti nei mesi precedenti

2. Stilate la lista delle cose da fare

Dividete un foglio di carta in quattro quadranti: regali da fare, pranzo di Natale, appuntamenti e cose da ricordare. Compilate ogni quadrante con tutte le voci che vi vengono in mente e di cui siete a conoscenza. Alla voce regali, elencate le persone a cui volete fare un regalo e di quale regalo si tratta. Per la lista del pranzo di natale, stabilito il menu, dividete le voci in prodotti freschi e conservati. Riportate dalla vostra agenda gli appuntamenti a cui volete/dovete partecipare, dalla recita di natale alla cena con i colleghi. L’ultimo quadrante riporterà indicazioni relative a decorazioni e oggetti, come lo scotch, la carta da regalo, i biglietti di auguri, un nuovo set di luci per l’albero che rientrano fra gli acquisti da fare. Non dimenticate di appuntare i nomi delle persone a cui fare una telefonata di auguri, perché sentire la vostra voce sarà l’augurio ed il regalo più gradito.

3. Stabilite il budget

A Natale vige la necessità di far quadrare i conti: se il vostro budget è limitato, stabilite quanto potete permettervi di spendere per i regali, senza dimenticare che fra le uscite delle feste figurano anche i pasti e gli extra, come le spese di trasporto e i divertimenti.
Non è il regalo importante che conta, ma quello fatto con il cuore e pensando alla persona che dovrà riceverlo.


4. Shopping strategico
Pensare per tempo alle feste ha il vantaggio di rendere i doni più pensati e originali e talvolta meno costosi: acquistate l’oggetto che pensate sia perfetto per una data persona subito, quando lo vedete e mettetelo da parte.

Se invece iniziate a pensare solo ora agli acquisti programmate il vostro tempo: stabilite giorni e orari per lo shopping e,se potete, evitate di passare da un negozio all’altro in attesa dell’ispirazione, quando trovate acquistate. Comprate qualche extra, come una scatola di cioccolatini o una confezione di tè, verranno utili nel caso in cui abbiate dimenticato qualcuno o un conoscente si presentasse con un regalo inatteso.
Un biglietto per il teatro, una giornata alla spa, un corso online: liberate la fantasia e cercate dei regali che non siano necessariamente tangibili. Se invece fate shopping online attenzione alle date di consegna: i tempi ormai sono stretti.


5. Definite le priorità
Non abbiate paura di cambiare programma: passate in rassegna i vostri impegni ed eliminate dove è possibile onde evitare di arrivare al 25 dicembre stressatissimi.
Sono giornate piene di impegni ed è molto difficile rispondere sì a ogni invito. Individuate quelli a cui volete partecipare e organizzatevi per tempo nel caso doveste contribuire all’organizzazione della festa.

 
6. Impacchettate i regali
Evitate di trovarvi la sera della vigilia con una montagna di regali sul tavolo e poca voglia di impacchettarli. Quando è disponibile, approfittate del servizio e fate incartare sul posto tutti i regali che avete acquistato. Assicuratevi di avere sempre in casa carta da regalo, scotch e nastri, per evitare di dover uscire a comprare questi oggetti all’ultimo minuto.
Se avete poca manualità e poco tempo le shopper sono un’ottima soluzione.
Non dimenticate però che il regalo inizia dal packaging, non trascurate completamente questo aspetto.


7. Delegate

Non cadete nella trappola del perfezionismo: ci sono moltissime cose che si possono demandare a figli grandi e consorti.


8. Decorare la casa
Ogni paese e ogni famiglia ha le sue tradizioni, ma riservatevi del tempo da dedicare agli addobbi durante il fine settimana, coinvolgete anche i bambini in un questo momento magico e creativo.
Ricordate, però, che “less is more”.
Pensate di utilizzate lo spazio lasciato vuoto nei contenitori dagli addobbi natalizi per riporre soprammobili, cornici e decorazioni che tenete normalmente su mobili e librerie e dare così maggior spazio alle decorazioni natalizie.


9. Stilate il menù
La prima settimana di dicembre iniziate a pensare a cosa volete portare in tavola, sia che abbiate ospiti sia se siete stati invitati. Un piano efficace contiene l’elenco delle portate, gli ingredienti che dovete procurare, divisi in due colonne – freschi e conservati -, i vini con cui volete accompagnare il cibo ed infine i complementi per apparecchiare e decorare la tavola. Ad eccezione degli ingredienti freschi, comprate subito tutti gli altri prodotti: vini, bibite, cibi congelati e alimenti conservati. Se avete intenzione di cucinare qualcosa che si può congelare, approfittate per farlo prima e depennare queste voci dall’elenco. La settimana precedente la festa, assicuratevi di trovare il tempo per pulire e fare spazio in frigorifero, ma se possedete un balcone o un giardino sfruttateli per guadagnare spazio e per tenere naturalmente al fresco frutta, verdura e vini.
10. Rilassatevi
Assomiglia molto ad una maratona, ma non dimenticate che il Natale è una festa.
Arrivare alla vigilia, stanchi e distrutti per i preparativi non è il modo migliore per assaporare la gioia dello stare insieme.
Questo dovrebbe essere lo spirito del Natale.

Aronanet
Aronanet
Redazione Arona.net
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Article Tags