21 giugno, 2018

"Io vado al San Carlo" bilancio più che positivo

1753499_1471518868-6525-ka3e-udgy3cnu3dcbknu-1024x576lastampa-it

Il Teatro sull’Acqua, la Compagnia del Cinema San Carlo, l’Accademia dei Laghi e la Parrocchia di Arona, sostenute dal bando Partecipazione Culturale di Fondazione Cariplo, hanno concluso il primo anno di lavoro insieme per il rilancio e la valorizzazione della sala polivalente San Carlo.

Sette spettacoli teatrali, sei proiezioni cinematografiche, tre concerti musicali per un totale di 3.000 presenze.

La sinergia tra i partner ha creato occasioni di contaminazione delle diverse discipline, tra teatro, cinema e musica, dando al pubblico l’occasione di assistere a spettacoli insoliti ma di grande qualità; oltre al teatro ragazzi e ai concerti musicali, si è assistito a film con colonna sonora dal vivo, ma non solo.

Gli eventi hanno avuto come denominatore comune l’inclusione e l’aggregazione, offrendo in collaborazione con la Caritas, biglietti omaggio per le famiglie con disagio economico, e l’accoglienza di altre culture con i cine-aperitivi dedicati alle tradizioni culinarie di paesi stranieri.

Il Teatro sull’Acqua, con la rassegna “Sabatinfamiglialteatro”, sabato pomeriggio per le famiglie e in primavera per le scuole, ha ampliato la già ricca proposta teatrale con spettacoli premiati dai più autorevoli riconoscimenti nel settore. Per la nuova stagione, Il Teatro sull’Acqua si propone di aumentare il numeri di spettacoli, proponendo anche appuntamenti serali per accontentare tutte le esigenze.

L’auspicio è che sempre più, dirigenti e insegnanti, scelgano di portare i ragazzi a teatro con l’obiettivo comune di lavorare per la loro crescita culturale e personale. Lo stesso Ministero dell’Istruzione, nelle ultime indicazioni strategiche, definisce l’attività teatrale nelle scuole “non più mera sperimentazione estemporanea ma esperienza curricolare a tutti gli effetti”.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 30 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 2 gambe e 2 braccia come quasi tutti
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 piccolino appena nato

CondiviShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone