8kx2h5ivd9mq1z6tgl4r ARONANET | Intervista a Franco Bellingeri (Aprile 2009)

5 febbraio, 2023

Intervista a Franco Bellingeri (Aprile 2009)

Bellingeri-foto

Franco Bellingeri, sessantenne, un passato di trent’anni come preside di scuola media, ha continuato negli anni un personale percorso di ricerca sulla fenomenologia del vedere, nella scuola e sul territorio in cui ha operato.
Laureato in Filosofia e diplomato in Critica e tecnica del film, ha curato fin dai primi anni Settanta l’organizzazione di cineforum. Docente per diversi anni di Psicolinguistica in scuole di specializzazione per insegnanti di sostegno, si è interessato in particolare di prevenzione del disagio preadolescenziale e della dispersione scolastica.

Vedere non solo con gli occhi. Diario di un vedente parkinsoniano” e il libro autobiografico di Bellingeri, ma molti anni affetto dal morbo di Parkinson.
Una malattia questa che, a tratti, gli impedisce di vedere, a causa della chiusura prolungata e senza controllo delle palpebre:

“ma io continuo ugualmente a vedere. Vedere da parkinsoniano apre scenari sofferti, ma dischiude possibilità di analisi differenti di un mondo come il nostro che si esibisce senza mostrarsi o che si mette a nudo per non rivelarsi. Questa condizione può diventare un osservatorio privilegiato per alimentare la speranza in una visione che non nasca solo dagli occhi: una speranza non solo per chi convive con la malattia. In fondo c’è sempre qualcosa di positivo in tutto”

Il Parkinson viene nel libro definito come “l’ospite sgradito”:

“Sono costretto a convivere con lui quotidianamente. Guardarsi allo specchio è il momento più brutto per chi soffre della mia malattia. Come anche girare le pagine o mettere le chiavi nella toppa. Questi sono tutti dei limiti ma anche delle scoperte”

Il diario, in parole-immagini, di un vedente parkinsoniano che, interrogando se stesso, tenta di investigare l’essere e l’apparire contemporaneo.

“Non prendersi sul serio è importante per un parkinsoniano. Io comunque continuo a vedere tutto il bello che mi ruota attorno”

Diletta Pirino
Aprile 2009

Aronanet
Aronanet
Redazione Arona.net
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone
cvhlq10ai4xgwzyukjro