22 novembre, 2019

I vincitori del concorso "La musica, linguaggio universale"

musica

L’Avis di Arona, da sempre attenta alle necessità del territorio e vicina al mondo dei giovani e della scuola, si è fatta quest’anno sostenitrice del progetto, promosso dagli allievi dell’Istituto superiore “Enrico Fermi” di Arona, “La musica, linguaggio universale”.

Dal progetto scolastico del “Fermi” in collaborazione con l’Avis di Arona è nata l’idea di un concorso musicale, dal titolo “La gioia di donare”, che potesse stimolare la creatività dei giovani: aperto agli studenti di tutto l’Istituto aronese e delle scuole superiori novaresi, che potevano concorrere con un brano originale di sola musica o di musica e parole che veicolasse, in modo originale, l’importante messaggio che è alla base dell’attività avisina.

Dopo mesi di ricezione degli elaborati la settimana prossima (mercoledì 22 aprile) l’atto finale: la premiazione dei partecipanti.

La giuria del concorso “La gioia di donare”, riunitasi in data 30 marzo, dopo aver esaminato le partiture e ascoltato i brani pervenuti (le forme proposte potevano spaziare su vari stili e diversi generi musicali, compresi pop, rock, classica, popolare) ha ritenuto meritevoli e apprezzabili le seguenti composizioni:

Parte di Te” di Dalila Fazio & Friends. Classi II M, III M, IV M Liceo artistico, musicale e coreutico “Felice Casorati” di Novara.

Musica Musica”, Laboratori di scrittura creativa (con la partecipazione di Stefano Gaia) e Coro di voci bianche di “Accademia dei laghi” di Arona. Direttore: Marino Mora.

E’ donare”, Progetto Laiv 2015, Laboratori di composizione Liceo classico “Don Bosco” di Borgomanero. Docenti: Serena Borgna, direttrice, Stefania Carniel, referente.

Donapop“, Laboratori di scrittura creativa, Liceo “Avogadro” di Vercelli. Direttore Giuseppe

Mi chiedevo come potevo esser felice“, allievi del progetto “La musica, linguaggio universale” Istituto d’istruzione superiore “Fermi” di Arona. Docente: Marino Mora, referente Chiara Fabrizi.

Odi et amo: un cuore allo specchio” di Aurora Rognoni 4° A Liceo scientifico, Istituto d’istruzione superiore “Fermi” di Arona.

Nel corso della cerimonia di premiazione, che si terrà il 22 aprile alle 19, al Palacongressi “Salina” di Arona di corso Repubblica, si renderanno noti i piazzamenti dal primo al terzo posto e i brani segnalati dalla giuria. Per i primi classificati, anche sino al sesto posto, saranno elargite borse di studio offerte da Avis Arona e rese note le motivazioni della giuria.

 

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 34 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 bimbo meraviglioso

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone