24 maggio, 2019

Elisa Bazzica

elisa

 

Elisa Bazzica nata e vissuta ad Arona per moltissimi anni, ora è in collina, a Pisano, dove può ancora vedere il suo lago in lontananza.

elisa_bazzica1

Il suo sogno di ragazza di diventare pittrice si è realizzato grazie alla scuola e alla guida del maestro Antonio De Venezia, con il quale continua ancor oggi il suo percorso prediligendo la figura, quale ispiratrice dei sentimenti racchiusi nella profondità dell’animo umano non trascurando la rappresentazione dei temi sociali che affliggono il mondo.

elisa_bazzica2

Ha preso parte a personali e collettive ad Arona, a Novara, Verbania-Intra, Oleggio, Pisano, Nebbiuno, Borgoticino, Dormelletto, Illasi (Vr), Rossano Calabro.

elisa_bazzica3

Suoi lavori sono presenti in Provincia di Novara, nei comuni di Verbania e Borgoticino, alla Coldiretti di Novara, in Croce Rossa, presso altre associazioni e privati.

elisa_bazzica4

In occasione dell sua prima Personale nel 1994 alla Villa Ponti ad Arona, il maestro Antonio De Venezia scrive di lei: “I temi trattati da Elisa Bazzica sono sostanzialmente tre: fiori, bambini, donne. Tre temi che hanno, come comune denominatore, l’essenza della vita e della bellezza.

elisa_bazzica5

Ed è nell’ottica della “bellezza” che la pittrice indaga, cercando di esprimere, attraverso soluzioni tecniche diverse, i cmplessi aspetti di una stessa realtà. Il colore trova spesso uno spazio comune importante nella sua produzione, un colore timbrico che esprime gioia, musicalità, un colore che è accompagnato, come in alcuni ritratti, da una linea fluida che ci ricorda il più felice Matisse.

elisa_bazzica6

I suoi pastelli, i carboncini, le tecniche miste, scendono più in profondità, restituendoci l’immagine di un’umanità dolce, melanconica, vera.
Una rappresentazione carica di speranza, di fede, di nostalgia.
La visione di una umanità che la pittura vuole rendere incorruttibile

elisa_bazzica7

Per contattare Elisa Bazzica scrivi a elisabazzica@libero.it

Aronanet
Aronanet
Redazione Arona.net
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone