12 novembre, 2019

Campionato interprovinciale di Scacchi 2015 in città

Il torneo giovanile

Un po’ a sorpresa ma con pieno merito, è stata la venticinquenne Sonia Monticone ad aggiudicarsi il torneo di scacchi Fsiorganizzato ad Arona nei giorni 23, 24 e 25 gennaio e valido anche come Campionato Provinciale sia di Novara che di Verbania.

Il week-end scacchistico aronese ha richiamato alle scacchiere ben 41 giocatori. I 23 partecipanti al Campionato Interprovinciale assoluto rappresentano un buon risultato, anche se non un record; ma i 18 ragazzi iscritti al parallelo torneo giovanile sono invece un numero molto elevato per una competizione di questo tipo e grazie a loro il totale della manifestazione è un nuovo primato, dopo quello dello scorso anno a Ghemme dove si contarono 39 partecipanti in tutto.

Le prime due giornate di gara hanno avuto luogo presso il Centro Incontro di via San Carlo (dove abitualmente si allenano i giovani scacchisti aronesi) mentre la giornata finale si è svolta nell’Aula Magna “Perucchetti” del palazzo comunale.
Nel torneo principale, partita come numero 4 di tabellone Sonia Monticone ha messo fine al predominio biellese degli anni passati e ha vinto il torneo con 4,5 punti davanti proprio ai Candidati Maestri Giovanni Siclari e Lorenzo Bardone dello Scacchiclub Valle Mosso. Bardone aveva dovuto lasciare per strada mezzo punto nel secondo turno nel derby con il giovanissimo compagno di club Dario Borghi, così dopo tre turni Monticone e Siclari erano i soli a punteggio pieno. Nel loro scontro diretto al quarto turno si registrava un pareggio e Bardone poteva agganciare i battistrada a 3,5 punti. Nel quinto ed ultimo turno Bardone e Siclari non riuscivano a superarsi mentre Sonia Monticone conquistava il punto pieno nella sua partita e chiudeva vincitrice con mezzo punto di vantaggio sui due CM.

Anche il parallelo torneo giovanile “Week End Arona u16” è stato ricco di colpi di scena ed ha avuto un vincitore non del tutto atteso: il verbanese di dieci anni Marcello Di Fina ha avuto al meglio su un’agguerrita concorrenza, quasi interamente composta da ragazzi più grandi.
Nel campo femminile sono arrivate le migliori notizie per la squadra aronese: a parte la sconfitta con Alex al secondo turno, la giocatrice di casa Martina Kushova infilava solo vittorie ed andava in extremis a scavalcare in classifica Ilaria Gnata, vincendo con 4 punti la graduatoria femminile e conquistando la qualificazione per i Campionati Italiani, previsti a inizio luglio a Montesilvano (PE).
Bella lotta anche per la medaglia di bronzo: l’ha spuntata la castellettese Alice Brusati, che ha preceduto di pochissimo Chiara Cucchi, la cui rimonta è rimasta incompiuta.
Presenti alla premiazione la presidentessa della Scacchistica Novarese Lena Sacchitelli, l’insegnante aronese Maria Grazia Caramella (il “motore” degli scacchi ad Arona) e l’assessore allo sport Federico Monti, per questo che è stato solo il primo di una serie di importanti eventi scacchistici in programma nel 2015 ad Arona, che arriveranno presumibilmente fino al “XVI European Schools Chess Championship” (a fine ottobre) con la partecipazione di oltre 200 studenti/scacchisti di scuole di diverse nazioni europee.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 34 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 bimbo meraviglioso

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone