15 ottobre, 2019

Campionati italiani di scacchi

foto-di-gruppo-del-piemonte

Nutrita presenza novarese alla 32a edizione delle finali dei Campionati Italiani Giovanili di Scacchi: sette ragazzi hanno preso parte alla manifestazione, organizzata quest’anno a Salsomaggiore Terme dal 7 al 14 luglio. A conferma del trend di costante crescita degli scacchi in Italia, ancora una volta è stato battuto il record di partecipanti totali all’evento con 939 ragazzi presenti (contro i 907 di due anni fa a Chianciano), ma nemmeno in questa occasione si è potuta festeggiare la presenza di tutte le regioni: rappresentato per la prima volta anche il Molise da un suo giovane, sono però mancati i giocatori della Valle d’Aosta, giacchè nessuno di loro aveva ottenuto la qualificazione.

I giovani della Scacchistica Novarese qualificati e iscritti sono stati: Serena Loffredo (u10f, Cameri); Giulio Casesi (u10, Trecate); Maria Vittoria Boano (u12f, Novara); Mirko Mazzitello (u12, Galliate); Andrea Canelli (u14, Cerano); Eraldo Topciu (u14, Arona); Bruno Limache (u16; Arona).

<Non sono arrivati nel complesso risultati entusiasmanti – racconta il delegato Roberto Fusco – ma d’altra parte non erano attesi, considerato che ben sei dei nostri sette ragazzi erano esordienti ai Campionati Italiani u16 ed hanno sentito molto l’emozione indotta dall’ambiente e dall’importanza del torneo, inoltre quattro di essi addirittura non avevano nemmeno giocato mai in precedenza un torneo ufficiale a cadenza lunga>

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 34 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 bimbo meraviglioso

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone