19 novembre, 2019

Anniversario della Liberazione e della battaglia di Arona

981-2Arona

L’Amministrazione Comunale di Arona celebrerà il 71° Anniversario della Battaglia di Arona e della Liberazione con il seguente programma:

Giovedì 14 aprile si terrà la cerimonia in ricordo della Battaglia di Arona. Il ritrovo sarà alle ore 10 presso il cimitero di Arona con l’intervento degli alunni delle scuole alla presenza delle autorità, dei rappresentanti delle associazioni e della cittadinanza.

La celebrazione proseguirà alle ore 11.30 con l’inaugurazione della mostra Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, realizzata dall’Associazione Culturale Stella Alpina di Pombia in collaborazione con l’ANPI regionale della Lombardia. La mostra sarà integrata con pannelli riguardanti le elezioni amministrative comunali di Arona del 1946, le elezioni politiche per la Costituente con il primo voto alle donne ed il Referendum del 2 giugno 1946 per la scelta tra Monarchia e Repubblica. L’ esposizione si terrà fino al 28 aprile presso la sala Tommaso Moro del Comune di Arona. Orari di apertura: tutti i giorni dalle 15.30 alle 18.30. Prenotazioni per le scolaresche: anpi.arona@tiscali.it.

Domenica 24 aprile alle ore 21.00, presso l’Aula Magna del Comune di Arona, verrà presentato uno studio dal titolo La Rinascita della Democrazia e le elezioni del 1946, elaborato dagli studenti del Liceo E. Fermi coordinati dal Prof. Giannino Piana.

Successivamente sarà proiettato il filmato Piero Calamandrei: Discorso sulla Costituzione prodotto dalla Società Umanitaria e dall’ANPI di Cinisello Balsamo.

Infine, lunedì 25 aprile alle ore 10.00 ci sarà il ritrovo sul Lungolago in Largo Garibaldi, presso la lapide dedicata ai Partigiani trucidati, per un breve ricordo della Battaglia di Arona.

La ricorrenza proseguirà con il trasferimento presso il monumento ai Caduti in Piazza de Filippi per la cerimonia di commemorazione della Liberazione dal nazifascismo; interverranno il Sindaco e l’ANPI alla presenza delle autorità, dei rappresentanti delle associazioni, delle scolaresche e della cittadinanza.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 34 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 bimbo meraviglioso

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone