21 novembre, 2017

Alberto Gusmeroli, il "Moccia" dell'aronese

libro

Alberto Gusmeroli, altrimenti detto “il Moccia dell’aronese“, ha scritto un libro che verrà presentato venerdì 10 alle 18 all’hotel Antares.

Il titolo:  “Cambiare il mondo si può! Arona, un modello esportabile“, editore Promossola.
Costo: 15 euro.
Descrizione del libro fatta dallo stesso autore: “Basta desiderarlo, impegnarsi e credere sempre che tutto sia possibile! Per una politica con la gente, per la gente e non sulla gente“.
Pagine: 204.
Copertina (un po’ “amatoriale” come realizzazione) : il sindaco elegante, in Rocca, con lo sfondo dei tetti di Arona e del lago.

C’è chi dice che questo libro sia l’ennesima conferma del “lancio” di Gusmeroli verso Roma, in Parlamento. Ma il sindaco tira dritto e la motivazione che lo ha spinto a scrivere il libro è “Ho avuto una grande fortuna: innamorarmi della mia città”.
Gusmeroli tre metri sopra il cielo.

E ancora:
Pensare che si può veramente cambiare il mondo e che i grandi sogni ed ideali si possono tradurre in atti concreti e nel miglioramento di tante vite se non si smette mai di credere che sia possibile.
Ho intitolato questo libro “Cambiare il mondo si può!” perché a me e a noi con la mia squadra è successo e sono sicuro che se ci crediamo tutti e cerchiamo in ogni nostro lavoro, atto, impegno di realizzare un po’ i nostri sogni e quelli della gente siamo veramente capaci di migliorare e cambiare il mondo.
Uno dei tanti scopi del libro è far tornare a tanta gente la voglia di impegnarsi in politica, la politica sana, ai giovani la voglia di perseguire il sogno di un mondo migliore.
Arona come modello esportabile“.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 30 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 2 gambe e 2 braccia come quasi tutti
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 1 piccolino appena nato

CondiviShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone