6 aprile, 2020

21 partecipanti al torneo giovanile di scacchi

foto-di-gruppo

Sabato 22 febbraio Fara Novarese ha ospitato la terza prova del GP giovanile di scacchi della provincia di Novara; manifestazione organizzata dalla Scacchistica Novarese, in collaborazione con il Comune di Fara e l’IC “Fornara” di Carpignano che hanno concesso l’utilizzo dei locali della scuola elementare per il suo svolgimento.
Il torneo ha avuto un buon successo e contato 21 partecipanti, suddivisi nei tornei u16 e u12 (quest’ultimo comprensivo anche della categoria u10).
Il torneo u16 è stato incerto ed equilibrato con partite di qualità; il galliatese Mirko Mazzitello si è imposto, facendo leva sul proprio stile di gioco “rischioso” e sempre votato all’iniziativa e all’attacco che, pur essergli costato una sconfitta al secondo turno con Asia La Ferlita, gli ha poi permesso di recuperare fino alla vittoria nello scontro diretto del quinto e ultimo turno con l’aronese Eraldo Topciu (secondo). Asia, terza assoluta, dal canto suo ha ottenuto il successo nel settore femminile: superata da Eraldo dopo aver sconfitto Mirko, nell’ultimo turno la giocatrice del gruppo aronese ha perso l’opportunità di vincere il torneo assoluto perchè fermata sul pari dalla compagna di squadra Carlotta Barbaglia, quarta assoluta e seconda “femminile”. Le medaglie di bronzo sono andate a Gabriele Limache in campo maschile e Valentina La Ferlita nel femminile.
Nel torneo u12 invece il trecatese Giulio Casesi è finalmente riuscito ad evitare i suoi consueti “alti e bassi” e mantenuto alto il livello del gioco per tutta la competizione, imponendosi così con 4,5 punti su 5. Immediatamente dietro, con 4 punti, la camerese Serena Loffredo ha ottenuto il primo posto tra le ragazze vincendo la sfida decisiva con la novarese Maria Vittoria Boano nell’ultimo round. C’è stata gloria anche per il giovane farese Alberto Severico, argento nella classifica maschile ed unico a bloccare sul pari il vincitore. L’aronese Mattia Zhang e la camerese Martina Benassi hanno conquistato le rispettive medaglie di bronzo.
Per la categoria u10 hanno invece vinto il novarese Pietro Lombardi e la romentinese Irsa Bajrami, davanti al farese Mattia Carta.
Alla premiazione è stato presente il sindaco di Fara, Aldo Giordano, che ha manifestato soddisfazione per la buona riuscita dell’evento e disponibilità a sostenere nuovamente in futuro iniziative simili, motivanti e formative per i giovani.

Diletta Pirino
Diletta Pirino
“Masterchef della penna” (inteso come quella “da scrivere” ma pure quella “da mangiare”!)

I miei numeri:
- 36 anni
- 1 diploma in lingue
- 1 laurea in Linguaggi Dei Media
- 3 passioni esagerate (la cucina, la juve e la scrittura)
- 1 cervello sempre a caccia di novità
e..
- 2 bimbi meravigliosi

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone